Storia della Missione

I confetti del 50. Anniversario della Missione Cattolica Italiana

1961

   La Missione ha sede nella Augartenstraße 42 e il primo Missionario è Don Pietro Puccinelli.
 
1963

   La Missione prosegue il suo cammino con la energica guida di Don Antonio Ligabue che trasferisce la sede della Missione nella Marien Alexanderstraße 45. In quel periodo la Missione svolge il suo servizio per gli italiani di quattro decanati: Bruchsal, Ettlingen, Karlsruhe e Philippsburg. Don Ligabue guiderà la Comunità fino al 1986.

 

1973

1° settembre viene istituita la nuova Missione a Rastatt. Dalla Missione di Karlsruhe viene tolto il decanato di Ettlingen.
 
1986
   A Don Antonio Ligabue subentra Don Domenico Fasciano (Don Mimmo) che accompagnerà la Comunità italiana fino al 1997. Sono anni di molteplici attività ricreative, formative e spirituali.
 
1997
   Don Mimmo parte come missionario per il Brasile. La Missione continua la sua attività per circa un anno grazie ai collaboratori laici. Nel corso dell'anno si avviano trattative per un nuovo missionario.
 
1998
   Don Dismas Iyakaremye è il nuovo missionario assegnato alla Missione. Nonostante il suo lavoro con la Comunità francese, accetta sapendo che nel suo nuovo incarico può contare sul valido aiuto dei collaboratori laici della Missione. In questo stesso anno la sede della missione viene trasferita nella Bernardushaus nella Augartenstraße 42.
 
2000
   Il 9 aprile viene eletto ufficialmente il Consiglio Pastorale della Missione. A Dicembre Don Dismas lascia la Missione Cattolica Italiana che viene affidata dal Vescovo al nuovo Missionario Don Antonio Federico.

 

2003

   Dal settembre 2003, dopo il rientro in Italia di Don Giovanni D'Errico, per i motivi di salute, al territorio della Missione di Karlsruhe si aggiunge quello della Missione di Rastatt. A suo tempo, nel 1995, dopo la chiusura della Missione di Offengurg la Missione di Rastatt prende la cura degli italiani dei decanati di Offenburg e Lahr. Ora la Missione svolge il suo servizio in sette decanati: Karlsruhe,Bruchsal, Rastatt, Baden-Baden, Acher-Renchtal, Offenburg-Konzig-tal, Lahr e le Sante Messe vengono celebrate a Karlsruhe, Rastatt, Bühl, Achern e Lahr.
 
2006
   Dalla Pasqua del 2006 nel territorio della Missione Cattolica Italiana di Karlsruhe sono stati costituiti, su richiesta del Vescovo e secondo il Codice di Diritto Canonico, tre consigli di Missione per Karlsruhe, Lahr e Rastatt.

 

2010

   Il Consiglio della Missione unico per tutto il territorio.
 
2012
   Dal settembre 2012 la sede della Missione si è trasferita a Ettlingen Am Hardtwald 4. Nella nuova sede la Missione ha ambienti più grandi e funzionali. Inoltre vi è un salone per gli incontri e diverse attività a Rastatt nella Engelstraße 23.

 

2020

   1° febbraio Don Antonio Federico lascia la Missione Cattolica Italiana che viene affidata dal Vescovo al nuovo missionario Don Waldemar Massel. Alla Missione viene tolto il Decanato di Bruchsal, che viene affidato alla Missione Cattolica Italiana di Pforzheim. Da allora la Missione svolge il suo servizio nei teritorio di sei decanati: Karlsruhe, Rastatt, Baden-Baden, Acher-Renchtal, Offenburg-Konzigtal, Lahr.

 

2021

   I'11 luglio l'inaugurazione dell'Anno Giubilare per festeggiare il 60° della Missione.   

   Da novembre 2021 il salone di Rastatt viene usato assieme alla Missione Cattolica Polacca.

 

2022

  Dal 1° gennaio a causa della mancata partecipazione alla celebrazione Eucaristica dei fedeli di lingua italiana, le Sante Messe vengono sospese. Le liturgie si celebreranno soltano, nel caso  dei Batessimi o dei vari anniversari.         Da allora le Sante Messe vengono celebrate ogni settimana a Karlsruhe e a Rastatt e due volte al mese a Bühl e ad Achern.

WetterOnline
Das Wetter für
Ettlingen
mehr auf wetteronline.de
Druckversion | Sitemap
© Italienische Katholische Mission Karlsruhe